Vino bianco “Carlaz” 2018 Prima Terra

Altre caratteristiche

Vermentino toscano ottenuto da uve coltivate a Carrara in un terreno a 150 mslm sullo stesso territorio gessoso delle cave di marmo. L'uva viene diraspata e pigiata e viene fatta macerare per 4 giorni sulle bucce e 2 anni sulle fecce con batonnage periodici. Naso di asparagi, alghe, mare, zolfo. Dinamico, seducente, morde il palato con la sua sabbiosa acidità.  


Prima Terra nasce nel 2003 dall'idea e dalla passione di alcune persone accomunate dall'amore per le Cinque Terre, per la viticultura e per ciò che rappresenta il vino anche da un punto di vista culturale e ambientale. Tra queste, Walter De Battè, da sempre impegnato nella ricerca di un'estetica del vino, come momento di rappresentazione di uomo, vitigno e territorio, al di là delle momentanee tendenze del mercato. La maggior parte dei vini nasce nelle Cinque Terre, millenario paesaggio vinicolo, patrimonio mondiale UNESCO e parco nazionale. La vinificazione, sia dei bianchi che dei rossi, prevede una macerazione sulle bucce più o meno prolungata a seconda dell'annata e del prodotto. Un’azienda che porta nel bicchiere il racconto e l’identità di questa meravigliosa terra.


Caratteristiche

  • Nome del vino: Carlaz

  • Annata: 2018

  • Denominazione: Vino bianco

  • Provenienza: Italia-Liguria

  • Vitigni: Bosco, Albarola, Vermentino

  • Suolo: Sabbia, scisti e limo

  • Età media del vigneto: 20 anni

  • Estensione e tipo d’impianto: Guyot e ventaglio

  • Vinificazione e affinamento: Macerazione per 4 giorni sulle bucce e affinamento 2 anni sulle fecce con batonnage periodici

  • Grado alcolico: 13,5%

  • Formato: 75 cl

  • Bottiglie prodotte: 700