Saladero 2018-2019 Prima Terra

Altre caratteristiche

Saladero è il nuovo bianco di Walter de Battè, prodotto con uve Bosco, Vermentino e Albarola, provenienti dal vigneto a ridosso del mare nel piccolo borgo di Montaretto. Walter previlegia la macerazione e anche per questo bianco le bucce stanno a contatto con il lievito per 5 giorni. La vinificazione e successiva maturazione avviene in acciaio, innescando dei colpi ossidativi nel vino.


Prima Terra nasce nel 2003 dall'idea e dalla passione di alcune persone accomunate dall'amore per le Cinque Terre, per la viticultura e per ciò che rappresenta il vino anche da un punto di vista culturale e ambientale. Tra queste, Walter De Battè, da sempre impegnato nella ricerca di un'estetica del vino, come momento di rappresentazione di uomo, vitigno e territorio, al di là delle momentanee tendenze del mercato. La maggior parte dei vini nasce nelle Cinque Terre, millenario paesaggio vinicolo, patrimonio mondiale UNESCO e parco nazionale. La vinificazione, sia dei bianchi che dei rossi, prevede una macerazione sulle bucce più o meno prolungata a seconda dell'annata e del prodotto. Un’azienda che porta nel bicchiere il racconto e l’identità di questa meravigliosa terra.


Caratteristiche

  • Nome del vino: Saladero

  • Annata: 20182019

  • Denominazione: Vino bianco

  • Provenienza: Italia-Liguria

  • Vitigni: Albarola, Bosco, Vermentino

  • Suolo: Ardesia e sabbia

  • Estensione e tipo d’impianto: 3,5 ha

  • Vinificazione e affinamento: Vinificazione con lieviti indigeni in acciaio e macerazione sulle bucce per 8 giorni. Senza filtrazioni e affinamento in acciaio

  • Grado alcolico: 14%

  • Formato: 75 cl