Sant'Isidoro 2019 Maria Pia Castelli

Altre caratteristiche

E' un rosato dai riflessi corallo, frutto del salasso dei migliori mosti di Montepulciano e Sangiovese ottenuti da uve raccolte in cassetta con rese bassissime per ettaro.

All'olfatto i profumi sono netti, nitidi, semplici e gradevoli nei rimandi alla frutta rossa sullo sfondo di una delicata vena floreale. Piacevolezza di beva e immediatezza d'espressione è anche il percorso gustativo.


L'Azienda Agricola Maria Pia Castelli nasce nel 1999 dalla passione e dall’esperienza del padre di Maria Pia, Erasmo Castelli, con l’ambizioso intento di produrre vini artigianalmente, con grande attenzione alla qualità. Da allora l'azienda, oggi guidata da Maria Pia e dal marito, ha saputo raggiungere grandi traguardi, anche a livello internazionale e altissimi standard qualitativi. Immersi nel cuore delle Marche a Monte Urano (FM), la superficie vitata si estende per otto ettari, adagiati su di un’area collinare che declina verso il mare. La posizione favorevole consente di ricavare benefici dal riscaldamento estivo e dagli straordinari influssi del mare. Tutti i vini sono lavorati artigianalmente, ogni fase del processo produttivo è eseguita secondo standard qualitativi rispettosi dell’ambiente e della salute.


Caratteristiche

  • Nome del vino: Sant'Isidoro

  • Annata: 20189

  • Provenienza: Italia-Marche

  • Vitigni: Montepulciano 50%, Sangiovese 50%

  • Suolo: Argilloso con componenti minerali ferrose

  • Età media del vigneto: 20 anni

  • Estensione e tipo d’impianto: 8 ha

  • Vinificazione e affinamento: Fermentazione in acciaio inox per 20/25 gg, malolattica svolta. Affinamento legno grande e acciao, poi 6 mesi in bottiglia prima della messa in commercio

  • Grado alcolico: 14,5%

  • Formato: 0,75 lt

  • Bottiglie prodotte: 6500