Les Nourrissons 2020 Stephane Bernaudeau

Altre caratteristiche

La Cuvée Les Nourissons del Domaine Bernaudeau è un vino bianco proveniente da una vigna del 1910, composta in maggioranza da chenin blanc e per il resto dal verdelot (il verdelho portoghese), vitigno che per legge non è possibile reimpiantare in Loira, ma che conferisce in gioventù profumi e rotondità a un vino già di grandissima struttura, profondità e freschezza. Indimenticabile!


Siamo nella valle della Loira, terra di grandi bianchi, più precisamente nella zona di Anjou-Saumur. In questa area meravigliosa si trova l’azienda di Stephane Bernaudeau, estesa su una superficie di circa 2 ettari e mezzo.

Tutti i vini di Stephane Bernaudeau sono espressione di minuscole parcelle situate nel territorio di Anjou, condotte secondo una filosofia produttiva che segue rigorosamente i principi della biodinamica; per questo i vini di Stephane Bernaudeau sono autentica espressione del terroir e della stagionalità, originali e indimenticabili. Vini che lasciano il segno, risvegliando al naso e in bocca sensazioni genuine e autentiche.


Caratteristiche

  • Nome del vino: Les Nourrissons

  • Annata: 2020

  • Provenienza: Francia-Loira

  • Vitigni: Chenin Blanc, Verdelot

  • Suolo: Scistoso

  • Età media del vigneto: 110 anni

  • Estensione e tipo d’impianto: 0.7 ha ad alberello

  • Vinificazione e affinamento: Pressatura soffice, fermentazione spontanea e affinamento per 16 mesi sulle fecce fini in doppie barrique usate di rovere.

  • Grado alcolico: 14%

  • Formato: 75 cl

  • Bottiglie prodotte: 2400