Vosne Romanee Les Hauts de Beaux Monts 2019 Bruno Clavelier

Altre caratteristiche

Vigna a quasi 350 m d’altitudine, esposta a pieno sud, ricca di ciotoli,  che sovrasta il 1° cru Beaux-Monts. Il fresco dell’altitudine e l’esposizione danno vita a un vino che vive di contrasti tra generosità e freschezza.


Il Domaine è gestito con competenza e passione da Bruno Clavelier, in regime di biodinamica.  Cresciuto al fianco del nonno materno Joseph, dopo aver conseguito un diploma di enologo a Digione  Bruno ha saputo proseguire la tradizione familiare facendola crescere, passando nel 1992 dalla vendita del vino al négoce all’imbottigliamento e alla commercializzazione in proprio. La cura delle vigne, che risalgono per lo più agli anni ‘30 e ’40, è meticolosa poiché, come è solito dire Bruno, il vigneron è un semplice accompagnatore, colui che aiuta la vigna a esplorare il suo ambiente per poi restituirne l’essenza. Il suo obiettivo non è quindi quello di imprimere ai vini un proprio stile, ma quello di catturare in ogni annata, da ogni vigna, le caratteristiche che ciascuna di esse ha conferito all’uva.


Caratteristiche

  • Nome del vino: Les-Hauts-de-Beaux-Monts

  • Annata: 2019

  • Denominazione: Vosne Romanee

  • Provenienza: Francia-Borgogna

  • Vitigni: Pinot noir 100%

  • Grado alcolico: 13%

  • Formato: 75 cl