Vino rosso “Cericò” 2013 Prima Terra

Altre caratteristiche

Questo straordinario vino nasce da un uvaggio in cui prevale la granaccia, vitigno che trova una grande espressione in Liguria, in particolare nelle Cinque Terre, per la presenza di terreni rocciosi e per la vicinanza del mare. E’ un grande vino, di buona struttura, che rispecchia alla perfezione il territorio per l’eleganza, la mineralità, la freschezza e la nota sapida che lo contraddistingue. Un vino intenso, con note balsamiche, sentori di macchia mediterranea, fiori e agrumi. Ad ogni sorso regala nuove piacevoli sorprese e colpisce per la straordinaria persistenza. La macerazione sulle bucce gli dona buona struttura e un grande specchio aromatico.


Prima Terra nasce nel 2003 dall'idea e dalla passione di alcune persone accomunate dall'amore per le Cinque Terre, per la viticultura e per ciò che rappresenta il vino anche da un punto di vista culturale e ambientale. Tra queste, Walter De Battè, da sempre impegnato nella ricerca di un'estetica del vino, come momento di rappresentazione di uomo, vitigno e territorio, al di là delle momentanee tendenze del mercato. La maggior parte dei vini nasce nelle Cinque Terre, millenario paesaggio vinicolo, patrimonio mondiale UNESCO e parco nazionale. La vinificazione, sia dei bianchi che dei rossi, prevede una macerazione sulle bucce più o meno prolungata a seconda dell'annata e del prodotto. Un’azienda che porta nel bicchiere il racconto e l’identità di questa meravigliosa terra.


Caratteristiche

  • Nome del vino: Cericò

  • Annata: 2013

  • Denominazione: Vino rosso

  • Provenienza: Italia-Liguria

  • Vitigni: Granaccia 80%, Syrah 20%

  • Suolo: Sabbia, scisti e limo

  • Età media del vigneto: 20 anni

  • Estensione e tipo d’impianto: Guyot e Ventaglio

  • Vinificazione e affinamento: Macerazione sulle bucce per 21 giorni e affinamento 1 anno in acciaio sur lie

  • Grado alcolico: 14,5%

  • Formato: 0,75 lt

  • Bottiglie prodotte: 700