Trousseau Le Garde-Corps 2015 Philippe Bornard

Altre caratteristiche

Questo Trousseau di uno dei produttori più noti dell'area dello Jura, è una bevuta che emoziona. L'attacco fruttato, lascia spazio pian piano ad una bellissima mineralità. Un vino rock, giovane e leggero, con sottili rimandi di frutti di bosco e una nota fresca e sapida al palato.


Philippe Bornard è un personaggio singolare ed uno dei più emozionanti vignaioli naturali della regione dello Jura. Di lui si dice che sia un rigoroso sostenitore della naturalità del vigneto e del suo terroir. Vive a Pupillin, piccolo comune francese poco lontano da Arbois e dal confine svizzero. Eredita i vigneti dal padre, che in precedenza conferiva l'uva solo alle cooperative. Ma è l'incontro con Pierre Overnoy, mitico vigneron di Arbois, che stravolge completamente la vita di Philippe. Pertanto nel 2005, Philippe inizia a produrre il suo vino in modo naturale. Ad oggi coltiva 11 ettari di viti in agricoltura biodinamica, ad altitudini elevate, su terreni di marna grigia e marna rossa, suddivisi in diversi cru unici. Tutti i suoi vini vengono prodotti con una lunga e lenta macerazione in vetroresina, poi vengono trasferiti in botti di rovere più grandi per l'affinamento, che dura circa un anno.


Caratteristiche

  • Nome del vino: Le Garde-corps

  • Annata: 2015

  • Denominazione: Arbois Pupillin AOC

  • Provenienza: Francia-Jura

  • Vitigni: Trousseau 100%

  • Età media del vigneto: fino a 60 anni

  • Grado alcolico: 12%

  • Formato: 75 cl