Skin Contact 2019 Frèdèric Cossard

Altre caratteristiche

Questo Feel Good Skin Contact 2019 nasce da uve al 100% Savagnin provenienti dallo Jura e più precisamente da Rotalier. La vendemmia è manuale, con selezione meticolosa delle uve che arrivano da viti con circa 50 anni di età media e che fanno macerazione sulle bucce.  Il vino affina in barrique per 12 mesi. Vista la flebile produzione degli ultimi anni Cossard ha deciso di muoversi al di fuori della Borgogna e vinificare uve provenienti da zone per lui interessanti.  Il vino è su note di frutta fresca e più calda, spezie ed è davvero gustoso, il tempo donerà maggior complessità ma la facilità di beva ed il fascino dell’uva lo fanno apprezzare sin da ora.


L'amore per il vino di Frédéric Cossard gli è stato instillato in tenera età. Da bambino, Frédéric era affascinato dal piccolo appezzamento di vigneto di 0,5 ettari di suo nonno, situato nel cuore della Côte-d'Or. Frédéric ha trascorso la sua infanzia sognando ad occhi aperti di coltivare questi vigneti da adulto; tuttavia, suo padre aveva idee diverse per lui. Frédéric ha seguito i desideri di suo padre e ha invece intrapreso una carriera nel settore del latte. Per quasi un decennio, Frédéric ha viaggiato per tutta la Borgogna realizzando la visione di suo padre. Ironia della sorte, questi viaggi gli hanno lasciato un sacco di tempo libero per assaggiare e fare amicizia con i vignerons locali. Dopo anni di intenso lavoro nel settore lattiero-caseario, Frédéric acquistò alcuni ettari di vigneto a Saint-Romain e Auxey-Duresses e iniziò finalmente a realizzare il suo sogno d'infanzia.

Nel 2006, Frédéric ha fondato la sua attività négociant, che lavora esclusivamente con frutta coltivata biologicamente. I vini sono creati con la stessa mentalità hands-off che viene implementata al Domaine Chassorney, poiché Frédéric crede che questo sia il modo più vero per esprimere il terroir regionale. Frédéric lavora con frutta di alcune delle migliori denominazioni della Borgogna, tra cui Puligny-Montrachet, Chassagne-Montrachet, Nuits-Saint-Georges, Chambolle-Musigny, Vosne-Romanée e una manciata di Beaujolais crus. Oggi Frédéric si sta espandendo oltre la Borgogna e lavora anche con frutta di alta qualità del Giura e della Linguadoca.

Tutto il lavoro nei vigneti di Frédéric viene svolto nel modo più naturale possibile: i cavalli lavorano regolarmente i terreni e non vengono utilizzati trattamenti chimici o diserbanti. Le viti sono curate con principi biodinamici e viene implementata anche l'incorporazione di trattamenti omeopatici/oli essenziali. Vengono utilizzate quantità minime di rame e zolfo e tutti i raccolti sono fatti a mano.

In cantina tutte le fermentazioni sono eseguite con lieviti autoctoni e non viene aggiunta solforosa all'imbottigliamento. La frutta destinata al vino rosso viene macerata per 3-9 giorni e le fermentazioni naturali si svolgono per 5-6 settimane (più malolattica). I vini vengono poi affinati in botti di rovere e alcuni ora in 'quevri' per 12-15 mesi, a seconda della cuvée.

Grazie ai suoi meticolosi sforzi sia in vigna che in cantina, Frédéric Cossard produce vini autenticamente puri ed eleganti che sono tra le bottiglie più ricercate della regione. I suoi vini rossi sono vivaci, gioiosi e aromatici. I bianchi tendono ad allontanarsi dal tradizionale stile regionale e offrono piacevoli note di macerazione e lieve ossidazione.


Caratteristiche

  • Nome del vino: Skin Contact

  • Annata: 2019

  • Provenienza: Francia-Jura

  • Vitigni: Savagnin 100%

  • Vinificazione e affinamento: Macerazione sulle bucce, affinamento 12 mesi in barrique

  • Grado alcolico: 11,5%

  • Formato: 75 cl