Sancerre Les Monts Damnès 2020 Pascal Cotat

Altre caratteristiche

Il Sancerre “Les Monts Damnès” di Pascal Cotat è un sauvignon blanc in purezza proveniente da vigne vecchie di oltre 60 anni.

Questo vino proviene dal Cru Les Montes Damnes, da vigne vecchie di 60 anni di proprietà del Domaine, su suoli ricchi di argilla. La vinificazione è di stampo tradizionale: dopo la vendemmia manuale, l'uva viene spremuta grazie ad una vecchia pressa a cui segue la fermentazione in acciaio con utilizzo di soli lieviti indigeni e l'affinamento in botti di legno vecchissime di oltre 60 anni, senza nessuna chiarifica e filtrazione. Dal colore giallo paglierino luminoso e molto caldo, esprime al naso sentori di erbe aromatiche, fiori e frutta secca. Il bocca è ricco e persistente, con aromi golosi di frutta matura.


Pascal Cotat possiede un piccolo domaine a Sancerre, dalla produzione tradizionale e piuttosto limitata ma tra le più importanti e autorevoli della zona. I vigneti principali del domaine sono entrambi situati sul terroir di Chavignol, ad est di Sancerre e coltivati a Sauvignon Blanc, vitigno autoctono della regione nord-orientale della Loira, che in questi luoghi raggiunge l'eccellenza. Pascal possiede anche un piccolo appezzamento di pinot nero che utilizza per produrre un interessante e quasi introvabile rosè. La vendemmia così come l'intera conduzione della vigna è di tipo manuale ed il rispetto del territorio è uno stile di vita più che uno stile di viticoltura per questa cantina. La vinificazione è svolta con pressature soffici e con lo scopo di esaltare l'espressione del territorio vengono utilizzati esclusivamente lieviti indigeni per la fermentazione. Il riposo avviene in botti di rovere da 600 litri, con un'età media di 60 anni. Non vengono effettuate filtrazioni.


Caratteristiche

  • Nome del vino: Les Monts Damnès

  • Annata: 2020

  • Denominazione: Sancerre AOC

  • Provenienza: Francia-Loira

  • Vitigni: Sauvignon blanc 100%

  • Suolo: Argilloso

  • Età media del vigneto: 60 anni

  • Vinificazione e affinamento: fermentazione in acciaio con utilizzo di soli lieviti indigeni e l'affinamento in botti di legno vecchissime di oltre 60 anni, senza nessuna chiarifica e filtrazione

  • Grado alcolico: 14,5%

  • Formato: 75 cl