Les Rescapes

Altre caratteristiche

Les Rescapés è prodotto con il vitigno Savagnin, una cuvèe frutto di differenti parcelle. A causa di una forte gelata che ha colpito i vigneti nell'annata 2017, sono state assemblate le uve di savagnin dei diversi millesimi scampate ai danni provocati dal gelo.

Vinificato con lieviti autoctoni, senza filtrazioni nè aggiunta di SO2, affinato per 3 anni in demi muids.

Un vino straordinario, sorpredente, minerale e estremamente raffinato, che coniuga il forte legame con il terroir dell Jura alle tecniche di vinificazione Borgognone, tanto amate da Ganevat.


Jean-François Ganevat è una vera e propria divinità nel panorama enologico mondiale.
La famiglia Ganevat ha una storia secolare nel mondo del vino, già nel 1650 si occupava di coltivare viti e allevare bestiame a Rotalier, nel Sud dello Jura.
Nel 1976 il padre di Jean-François, decise di dedicarsi esclusivamente alla viticoltura. Dopo qualche anno di "apprendistato" nell'azienda di famiglia, nel 1989, il giovane Jean-François iniziò a frequentare la prestigiosa Scuola Enologica di Beaune, alla quale seguirono nove anni come “Maître de Chai” presso Jean-Marc Morey a Chassagne-Montrachet. Una volta terminata questa esperienza, Jean-François tornò finalmente nell’azienda di famiglia e lo stesso anno convertì tutti i vigneti, in biologico e poi in biodinamico nel 2006.
Una peculiarità di questo produttore è l’incredibile vastità di etichette che produce, 35-40 in base alle annate, che sono gestite e spartite con l’aiuto della sorella Anne.

Ciascuna di queste bottiglie esprime l'incredibile attenzione ai dettagli ed il talento di questo produttore iconico

Questo risultato è possibile grazie all’utilizzo di uve sane e pulite al 100%, ottenute attraverso una maniacale gestione dei vigneti (basti pensare che 15 persone lavorano regolarmente le parcelle), e a un’attenta pulizia dell’intera attrezzatura, lavata senza l’utilizzo di saponi o prodotti chimici, ma esclusivamente con acqua. Insieme ai suoi collaboratori diraspa tutte le uve a mano per poi lasciarle affinare in una grande varietà di recipienti, dalle demi-muids da 600 litri ai più grandi tini tronconici, con l’aggiunta poi delle anfore italiane comprate nel 2014.

Il risultato sono vini autentici, raffinati, frutto di un talento smisurato in grado di racchiudere in ciascuna bottiglia un pezzo di Jura e di rapire ogni volta il fortunato assaggiatore.
Jean-François Ganevat è, semplicemente, uno dei grandi maestri della vinificazione naturale moderna.


Caratteristiche

  • Nome del vino: Les Rescapes

  • Annata: 2017

  • Denominazione: Côtes-du-Jura AOP

  • Provenienza: Francia-Jura

  • Vitigni: Savagnin

  • Vinificazione e affinamento: Vigneti coltivati in biodinamica. Vinificato con lieviti autoctoni, senza filtrazioni nè aggiunta di SO2, affinato per 3 anni in demi muids.

  • Grado alcolico: 13%

  • Formato: 75 cl